Nogara Mare e promozione turistica: MN e VR alleate  venerdì 4 maggio 2012 Mantova news
MANTOVALIVE


THE GLENN MILLER orchestra
La musica di Glenn Miller e dei piu' grandi musicisti dello swing anni '40. il 14 Dicembre al Palabam

0 0,00 seguici su facebook seguici su twitter
notizie

elenco news
Venerdì 4 Maggio 2012 18:36 - Nogara Mare e promozione turistica: MN e VR alleate

Mantova. Nuovo incontro tra i presidenti delle Province di Mantova e Verona. Il faccia a faccia tra Alessandro Pastacci e Giovanni Miozzi si è tenuto questa mattina a Palazzo di Bagno. Tra i temi affrontati la realizzazione dell’autostrada regionale Nogara-mare, i collegamenti con l’aeroporto di Villafranca e la possibilità di arrivare a protocolli d’intesa tra le due realtà territoriali in vista di una promozione turistica congiunta. 

“L’incontro – ha spiegato il numero uno di Palazzo di Bagno – aveva anche lo scopo di fare il punto sullo stato di avanzamento del progetto della Nogara Mare. Come noto il primo tracciato prevedeva un collegamento con l’A22 che doveva arrivare sino a Mantova nord. In realtà nei mesi scorsi la Regione Veneto ha presentato un percorso alternativo verso Nogarole Rocca. Dopo aver sollecitato più volte la Regione Lombardia e l’assessore ai trasporti Raffaele Cattaneo affinché chiedesse un incontro urgente con i collegi della Regione Veneto a cui avrebbero poi preso parte anche le Province di Mantova e Verona, ad oggi siamo ancora in attesa di essere convocati. Per questo ho chiesto l’intervento anche del collega Miozzi”. La richiesta di Pastacci, inoltre, non fa che ribadire un’esigenza manifestata anche dai sindaci mantovani e del Basso Veronese interessati all’intervento che de mesi aspettano l’incontro in Regione. “Vogliamo sapere insomma quale è la posizione della Regione Lombardia - ha aggiunto Pastacci -. Le Province di Mantova e Verona stanno collaborando ma chiediamo facciano altrettanto le Regioni Veneto e Lombardia”. Inevitabile nel corso del vertice di oggi anche un confronto tra i due Presidenti sui problemi che stanno toccando le Province dopo il varo della manovra “Salva Italia” che ha imposto grossi tagli e fortissime limitazioni legate al rispetto del patto di stabilità con effetti sia in termini di investimenti che di capacità di spesa. Altro tema forte toccato questa mattina il “Catullo”: “sia noi che Verona – spiega Pastacci - siamo interessati ad avere un collegamento diretto tra lo scalo di Villafranca e le stazioni ferroviarie delle due città. Con Miozzi abbiamo concordato di aprire un tavolo coinvolgendo anche le Regioni Veneto e Lombardia per trovare nuove modalità di finanziamento per realizzare i due collegamenti ad esempio un project financing”. Infine il turismo: “visti i diversi incontri che vi sono stati tra i sindaci di Mantova e Verona che non hanno portato a nulla di concreto – aggiunge Pastacci - sia io che Mozzi riteniamo che le due realtà debbano collaborare in modo più stretto. Allora abbiamo concordato di definire a un protocollo sul tema del turismo tra le due Province per poi coinvolgere i territori attraverso la creazione dei percorsi tematici. Punto di partenza potrebbero essere le progettualità che stiamo sviluppando in vista di Expo 2015 ma iniziando a lavorare sugli aspetti culturali ed enogastronomici”. L’idea di Pastacci è quella di un accordo di programma che metta al centro i due territori valorizzandone gli aspetti culturali e ambientali reciproci e sfruttarli insieme per un’offerta promozionale congiunta. “Miozzi si è detto d’accordo e quindi nel giro di un paio di settimane ci saranno incontri tra tecnici e assessori al turismo delle due Province. Vorremmo mettere in cantiere iniziative concrete già nella seconda metà dell’anno su una promozione congiunta di Mantova e Verona”.



elenco news


condividi / invia a un amico


Internet partner: Sigla.com
[www.sigla.com]